Via ai lavori nel centro storico Incentivi per rifare le facciate

ATESSA. Si rinnovano gli incentivi per i lavori di riqualificazione delle facciate del centro storico di Atessa. Ieri in Comune è stato presentato il progetto “un volto nuovo per la città antica”. Presenti il sindaco Giuseppe Cellucci e il direttore della Banca di Credito Cooperativo Sangro Teatina, Gabriele Puglielli. L’idea è di offrire un aiuto a coloro che intendessero rinnovare le facciate degli immobili che si trovano nel centro storico, in particolare tra piazza Oberdan e piazza Garibaldi. «Vorremmo ridare una identità al centro, anche da un punto di vista urbanistico», afferma il sindaco. Il Comune ha dato il via alla ristrutturazione di piazza Oberdan dove sarà sistemata una fontana dello scultore Giò Pomodoro. L’incentivo ai privati consiste in un rimborso del 20 per cento sul totale della somma spesa. «I fondi a disposizione per questa iniziativa ammontano a 120mila euro», continua Cellucci, «però il rimborso massimo che sarà erogato per ciascun progetto non potrà mai essere superiore a 5164.57 euro». Gli interventi dovranno riguardare tutta la facciata dell’edificio. Nel caso di più proprietari, tutti dovranno essere d’accordo. Un ulteriore aiuto per chi volesse approfittare dell’occasione, è offerto dalla Banca di Credito Cooperativo. Il Presidente Pier Giorgio DI GIACOMO: «A tutti coloro che aderiranno al progetto offriamo un finanziamento agevolato a tasso fisso, applicando tassi inferiori a quelli di mercato».

di Remo Pietrodarchi "Il Centro", 08 novembre 2003