Avviso Depositi Dormienti

La Legge Finanziaria per il 2006 (art. 1, commi 343 e 345, della legge 23/12/2005, n° 266) ha stabilito la costituzione di un Fondo per indennizzare i risparmiatori che sono rimasti vittime di frodi finanziarie e che hanno sofferto un danno ingiusto non altrimenti risarcito.
Il Fondo è alimentato dall’importo dei libretti di deposito al risparmio e degli altri rapporti bancari, assicurativi e finanziari -definiti come “DORMIENTI”- per i quali si siano verificate le seguenti condizioni:

  • non sia stata effettuata alcuna operazione o movimentazione ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questo delegati, escluso l’intermediario non specificatamente delegato in forma scritta, per il periodo di tempo di 10 anni decorrenti dalla data di libera disponibilità delle somme e degli strumenti finanziari;
  • il valore dei beni si superiore ad € 100,00.

Ciò premesso, i titolari dei rapporti al portatore elencati nell’allegato al presente avviso sono pregati di impartire urgenti disposizioni entro il termine di 180 gg. dalla data di pubblicazione dell’allegato medesimo preavvertendoli che, decorso infruttuosamente tale termine, il rapporto dovrà essere estinto per disposizione di legge ed i relativi valori saranno devoluti al Fondo.
Il rapporto “dormiente” non sarà estinto se, entro il predetto termine di 180 gg., sarà effettuata un’operazione o movimentazione ad iniziativa del titolare del rapporto o di terzi da questi delegato.

Il Personale della Banca è a disposizione per ogni ulteriore informazione