Compagine Sociale

 

"[...] Il Credito Cooperativo investe sul capitale umano - costituito dai soci, dai clienti e dai collaboratori - per valorizzarlo stabilmente" (art. 1 Carta dei Valori).

"L'impegno del Credito Cooperativo si concentra, in particolare, nel soddisfare i bisogni finanziari dei soci e dei clienti, ricercando il miglioramento continuo della qualità e della convenienza dei servizi offerti" (art. 2 Carta dei Valori)

"I soci del Credito Cooperativo si impegnano sul proprio onore a contribuire allo sviluppo della Banca lavorando intensamente con essa, promuovendone lo spirito e l'adesione presso la cumunità locale e dando chiaro e sempio di controllo democratico, eguaglianza di diritti, equità e solidarietà tra i componenti la base sociale" (art. 9 Carta dei Valori)

 

Abbiamo riportato gli articoli della Carta dei Valori che illustrano con chiarezza qual è il ruolo dei Soci nella BCC e quali sono gli obiettivi che quest'ultima si prefigge nelle proprie relazioni con i suoi Soci.

Per la Banca di Credito Cooperativo SangroTeatina i Soci sono il primo patrimonio, poiché essi sono:

  • i proprietari dell'azienda e, come tali, ne stabiliscono l'indirizzo strategico;
  • gli amministratori e, come tali, sono responsabili della gestione;
  • i primi clienti, quindi colonna portante dell'operatività della Banca

Le categorie professionali dei Soci

La composizione della compagine sociale è variegata; oggi i soci della BCC sono espressione di diverse categorie professionali, grazie all'innovazione introdotta dalla nuova Legge Bancaria (1993) che ha eliminato l'obbligo di reclutare i soci dalle allora Casse Rurali ad Artigiane quasi esclusivamente tra artigiani ed agricoltori e consentito di incrementare e diversificare la compagine sociale che, al 31/12/2019, risultava essere composta da 4004 Soci, appartenenti alle seguenti categorie professionali artigiani, agricoltori, commercianti, professionisti, impiegati, operai, casalinghe, pensionati, imprese, enti.